ILLEGITTIMO IL LICENZIAMENTO DEL LAVORATORE “SPREGIUDICATO” SE SPINTO DAL CONTESTO AZIENDALE

ILLEGITTIMO IL LICENZIAMENTO DEL LAVORATORE “SPREGIUDICATO” SE SPINTO DAL CONTESTO AZIENDALE

È illegittimo il licenziamento irrogato al lavoratore che abbia stipulato contratti in maniera spregiudicata, perché in contrasto con le policy aziendali, qualora si sia adeguato a una prassi diffusa, rispondente alle direttive dei superiori volte a incrementare il fatturato.
Fonte: Corte di Cassazione; sezione lavoro; ordinanza, 02-10-2018, n. 23878 – Massima a cura de “Il Foro Italiano”.

Fonte: http://www.foroitaliano.it