Affari Generali

Le basi per un business efficiente

Avere un’impresa comporta una serie di responsabilità come adempimenti, pratiche da sbrigare, scadenze da rispettare e operatività di vario genere.

Continua

Amministrazione Fiscale

Gestire la tua impresa

Per qualsiasi azienda la quotidianità è fatta di tante attività diverse, molte delle quali non riguardano il realizzare o vendere servizi o prodotti.

Continua

Paghe, Lavoro, Sindacale

Il lavoro a 360 gradi

La gestione di tutti gli aspetti legati al personale nell’ interesse dei lavoratori e dell’ impresa stessa, in conformità con le disposizioni in vigore.

Continua

Consulenza Strategica

Pianificare il cambiamento

Il nostro obiettivo è affiancarti per aiutarti a realizzare i tuoi progetti, migliorando l’organizzazione della tua azienda a tutti i livelli, incrementandone la competitività.

Continua

Estero

Uno sguardo globale

I nostri consulenti ti aiuteranno a pianificare lo sviluppo globale del tuo business, fornendoti analisi dettagliate dei vari mercati, supporto legale e fiscale.

Continua

logo fm consulenti azienda

DA 30 ANNI A FIANCO DELLE IMPRESE

Serietà, professionalità e una lunga esperienza in Italia e nel mondo. Una squadra di consulenti fidati e preparati, sempre a tua disposizione.

slide

FM Consulenti d'Azienda

L'operatore multisettoriale
e multispecialistico

La forza di un grande gruppo, con 17 sedi e un team di 90 persone. La sicurezza di un esperto sempre vicino a te, che conosce la tua impresa e il tuo territorio.

La forza di F&M Consulenti d’Azienda è la forza di un gruppo: un gruppo fatto di professionalità diverse che si completano l’una con l’altra, dando vita a un modello unico nel suo genere.

I Servizi

Scopri tutti i nostri servizi

Per le imprese, i professionisti e per chi vuole iniziare una nuova attività.

Avere un’impresa comporta una serie di responsabilità come adempimenti, pratiche da sbrigare e scadenze da rispettare. Operazioni obbligatorie e fondamentali per consentire uno svolgimento regolare dell’attività,ma spesso complesse e impegnative.

Il nostro obiettivo è farti risparmiare tempo e risorse garantendoti precisione e puntualità sempre, che si tratti di compilare una dichiarazione, seguire un iter burocratico o comunicare con le amministrazioni competenti.

News Area Fisco

COVID-19: LE MISURE DEL GOVERNO A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha illustrato le principali misure a favore delle famiglia italiane messe in atto dal Governo durante il periodo di emergenza Covid-19, previste in particolare dal Decreto “Cura Italia” e rafforzate dal “Decreto Rilancio”. Si tratta: di interventi a sostegno dei genitori lavoratori; di misure per assicurare la necessaria liquidità

VERSAMENTO CONTRIBUTI FORFETTARI PER LA REGOLARIZZAZIONE DEI RAPPORTI DI LAVORO: PRONTI I CODICI TRIBUTO

Con la Risoluzione n. 27/E del 29 maggio 2020 l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per il versamento, tramite il modello “F24 Versamenti con elementi identificativi”, dei contributi forfettari dovuti ai sensi dell’articolo 103, comma 7, del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (Decreto “Rilancio”). Si tratta, in particolare, dei seguenti codici tributo:

IL TAGLIO DELL’IRAP PER I SOGGETTI NON SOLARI: I CHIARIMENTI

Il Decreto “Rilancio” ha previsto l’abbuono del versamento del saldo IRAP 2019 e del primo acconto 2020. Nella risoluzione 29 maggio 2020, n. 28, l’Agenzia Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’applicazione della norma ai contribuenti con esercizio non coincidente con l’anno solare. E’ stato quindi chiarito che la norma vale per tutti i contribuenti

Scadenziario

16 Giugno – Sostituti d’imposta: versamento dell’addizionale comunale dell’Irpef

Pagamento, da parte dei sostituti d’imposta: – in unica soluzione, a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro, dell’addizionale comunale all’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e ai pensionati sulle competenze inerenti al mese precedente. Il versamento deve essere effettuato tramite modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello

16 Giugno – Enti ed organismi pubblici e Amministrazioni centrali dello Stato: versamenti

Termine ultimo, per gli Enti ed organismi pubblici e per le Amministrazioni centrali dello Stato, per effettuare: – Versamento ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati nonché sui redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente; – Versamento dell’acconto mensile Irap dovuto sulle retribuzioni, sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente

16 Giugno – Imprese di assicurazione: versamento ritenute su redditi di capitale corrisposti nel mese precedente

Le imprese di assicurazione sono tenute, entro questa data, ad effettuare il versamento delle ritenute operate su redditi di capitale derivanti da riscatti o scadenze di polizze vita, stipulate entro il 31 dicembre 2000, escluso l’evento morte, corrisposti o maturati nel mese precedente.

News Area lavoro

COVID-19: LE MISURE DEL GOVERNO A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha illustrato le principali misure a favore delle famiglia italiane messe in atto dal Governo durante il periodo di emergenza Covid-19, previste in particolare dal Decreto “Cura Italia” e rafforzate dal “Decreto Rilancio”. Si tratta: di interventi a sostegno dei genitori lavoratori; di misure per assicurare la necessaria liquidità

VERSAMENTO CONTRIBUTI FORFETTARI PER LA REGOLARIZZAZIONE DEI RAPPORTI DI LAVORO: PRONTI I CODICI TRIBUTO

Con la Risoluzione n. 27/E del 29 maggio 2020 l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per il versamento, tramite il modello “F24 Versamenti con elementi identificativi”, dei contributi forfettari dovuti ai sensi dell’articolo 103, comma 7, del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (Decreto “Rilancio”). Si tratta, in particolare, dei seguenti codici tributo:

IMPIEGO PUBBLICO CONTRATTUALIZZATO E ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO. TRATTAMENTO RETRIBUTIVO

Nell’impiego pubblico contrattualizzato la domanda con la quale il dipendente assunto a tempo determinato, invocando il principio di non discriminazione nelle condizioni di impiego, rivendica il medesimo trattamento retributivo previsto per l’assunto a tempo indeterminato soggiace al termine quinquennale di prescrizione previsto dall’art. 2948 nn. 4 e 5 c.c. che decorre, anche in caso di